VII Hero Camp Arizona 2013 | 1° Giorno, I Vortex di Sedona

La prima giornata dell’Hero Camp si apre alle ore 8 a Sedona. Sedona e’ una citta’ magica, unica, e’ uno dei pochi posti al mondo in cui sono presenti i potenti vortici di energia spirituale che per secoli sono stati terra sacra delle popolazioni indiane. Alle 8 fa veramente freddo, la temperatura e’ di diversi gradi sotto lo zero ma l’energia e l’emozione degli Hero e’ talmente potente da portare calore in autonomia. Si parte subito con le interviste in cui ognuno dichiara quali sono i proprio obietti per questa potente settimana. Puoi vedere le interviste sulla playlist del Bogiatto Tube.

Pronti per la prima tappa, il primo vortice è legato all’energia maschile. Nome in codice: Airport Vortex. Arrivati ai piedi delle montagne la vista e’ cosi’ bella da togliere il fiato e quando giungi in cima sono diversi gli occhi che si inumidiscono per la commozione di fronte ad un tale spettacolo. Inizio subito con un lavoro sui vortici di manifestazione della realtà, i vortici che ogni giorno apriamo nella nostra vita per realizzare ciò che desideriamo. Un lavoro importante ed appassionante, nel luogo migliore al mondo in cui si possa fare. Sento l’energia del posto molto asciutta e potente.

Gli Hero devono affrontare un task legato all’energia maschile, alla resistenza. Salgono e scendono incessantemente dalla montagna finche’ solo 5 hanno la meglio sugli altri. L’appuntamento successivo e’ al vortice di Red Rock, un vortice legato in maniera potente all’energia femminile. Lo spettacolo da vedere e’ indescrivibile e l’accoglienza energetica sopra ogni aspetativa. Jenny si occupa del breafing legato all’energia femminile, legandosi ad un concetto fondamentale come quello di sapersi prendere cura , sia che si tratti di noi stessi, che delle persone che ci circondano, sia che si tratti di animali od anche di ogetti. Immense distese di piramidi energetiche costruite con i sassi, sia a terra che sugli alberi hanno accompagnato il task inerente a questo argomento. Gli Hero hanno riflettutto su quanto si prendono cura delle altre persone e hanno ricevuto una votazione derivante dalla percezione degli altri partecipanti. Ultima meravigliosa tappa a Bell Rock. Un’immensa montagna rossa a forma di campana, sede di un potente vortice legato al potenziamento di tutte le energie, maschile, femminile e quella dell’equilibrio. La notte ha presto colto i nostri Hero impegnati in un faticoso task fisico che ha visto come vincitori Nino Doganiero e Giuseppe Matteoli, i nuovi leader di giornata. All’arrivo a Flagstaff in serata abbiamo trovato la neve ad accoglierci, una splendida nota bianca in questa giornata cosi’ ricca di emozioni. Ultimo task serale importante, coinvolgente, quello delle nomination di cui puoi vedere il risultato in video in modo da prepararsi alla votazione per il primo o la prima eliminata della settimana. Quindi tutti a dormire, domani è un’altra giornata incredibile, il Gran Canyon ci aspetta!

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

9 Comments

  • maria fortuna ha detto:

    E’ un posto meraviglioso e voi siete ragazzi fantastici! Si riesce a sentire l’energia anche da casa. Forza Andrea !

  • Chiara PIsati ha detto:

    “la temperatura e’ di diversi gradi sotto lo zero ma l’energia e l’emozione degli Hero e’ talmente potente da portare calore in autonomia.”

    è un bel programma per tutti , da tenere ben presente!

  • Antonella Casazza ha detto:

    Sono mesi che quelle montagne, quei luoghi e le loro energie di potente trasformazione sono con me. Leggerne la descrizione è esserci, è energia che accomuna e che condivisa travalica oceani e continenti per arrivare al nostro Hero qui e ora.

  • Marta Foglio ha detto:

    Solo una parola:hózhóóji…may you heroes find it.

  • Roberta Lozza ha detto:

    energia maschile e femminile in un contesto naturalistico che viaggia nel tempo, l’essere umano a contatto con una realtà più nuda del vero!
    Una carica anche per chi è a distanza!

    forza cowboy!

  • Chiara Bunino ha detto:

    Grazie di questi articoli e di questi video!!! Un bel modo per vivere l’Hero anche a distanza, di seguire le sfide dei partecipanti e cogliere spunti importanti anche da qui!

  • Alessandro Vella ha detto:

    Grandissimo Nino!!!

  • Paolo Mason ha detto:

    Grande Giuseppe!

  • Elisa Pedron ha detto:

    Ragazzi, siete a dir poco superlativi!!!!!!!!!!!!
    La vostra energia assieme all’energia di quei luoghi magici e potenti arriva fin qui! GRAZIE

    NINO ho sempre saputo che sei un leader….sei forte!!!!!
    Vai STELLA brilla anche dall’Arizona!

Leave a Reply

Your email address will not be published.