Jenny Space. Questa mattina fedele alle previsioni, siamo stati svegliati da un forte temporale. In realtà è stato bello essere in casa mentre il temporale con tanto di grandine imperversava fuori e noi potevamo vederlo dai lucernai.
Avevamo in programma un’uscita mattutina ma visto il tempo abbiamo cambiato i programmi.
Daniele ed io abbiamo lavorato e i bambini si sono rilassati con un bel bagno caldo mentre guardavano dai grandi vetri il temporale. Verso l’ora di pranzo ci siamo preparati e abbiamo deciso di andare a mangiare fuori per la prima volta in questo viaggio.
Siamo stati attratti qui vicino da un bellissimo vecchio ristorante medioevale che proponeva il pranzo a 13 euro.

DSC01698

In effetti il posto era veramente bello, in un antico cascinale arredato in tema
medioevale con piatti a tema.

DSC01706

Abbiamo scelto piatti diversi per poterli assaggiare, piatti semplici e molto buoni. Affettati misti, pathe di anatra e  insalata con formaggio locale come prime portate da dividere e bistecche,uno strano budino tritato  buonissimo che sapeva di fegato e penne al pesto (per Raffi) per chiudere.

DSC01702
L’unica eccezione non buona sono state le penne che erano veramente terribili, così scotte che si sfacevano solo girandole..
Il menu’ comprendeva anche i dolci, tutti ben fatti compreso uno indefinibile di cui dal nome ho capito solo che era.. flottante..

DSC01705
Dopo pranzo ci siamo diretti verso Uzes al Musee du BonBon della Haribo.

DSC01715

Un museo veramente interessante in cui abbiamo scoperto molte informazioni interessanti sulla fabbricazione delle prime caramelle con la liquirizia che venivano stampate a mano con dei timbri che ricordano quelli della ceralacca.

DSC01717

I bambini erano già felici all’ingressi quando ci hanno riempiti di caramelle omaggio

DSC01720

e ancora di piu’ dopo il museo a girare per il grande  spaccio Haribo che ha dei prezzi incredibilmente bassi.

DSC01721

Al termine della visita ci siamo diretti nel centro di Uzes, una cittadina veramente magnifica, sembra di tornare indietro nel tempo tanto gli edifici non sono cambiati.

DSC01735

Putroppo per impegni di lavoro avevamo poco tempo e alle 16.15 siamo già dovuti andare via

DSC01737

e  incredibilmente siamo entrati in casa per accendere Skype alle 17.00 in perfetto orario per la prima riuniopne di Daniele che ha poi
proseguito di fila sino alle 20.30 Dopo una bella cena insieme con insalata e salmone fresco, abbiamo fatto con i bambini delle partite a Gogo’s ( non per dire ma ho fatto una partita spettacolare..) e poi dopo avergli letto la storia della sera noi abbiamo ripreso a lavorare al progetto dei video su Youtube fino a tardi. Mi sembra strana questa modalità di ripartire i lavoro durante la giornata, perchè le 8-9 ore di lavoro ci sono sempre ma suddivise in questa maniera pesano di meno anche solo per il fatto di non essere in città, la natura ricarica l’energia in maniera incredibile.

About Jenny Bogiatto

Leave a Reply

Your email address will not be published.