Jenny Space. Questa mattina ci siamo svegliati per la prima volta a Can Burgues, l’agriturismo che ho trovato su internet a circa 30 minuti da Barcellona. Il posto è veramente bellissimo, in mezzo alla natura, con una parte dell’appartamento tutto in vetri per vedere all’esterno,

DSC01963

il soffitto con le travi e parte delle pareti con i  mattoni a vista.

DSC01987

Mi sono anche innamorata di un tavolino fatto da loro con un vecchio cassetto e ricoperto con un vetro, all’interno pieno di spezie e curiosità alimentri.

DSC01977Abbiamo scoperto, parlando con Joseph, il gentile proprietario che parla italiano, che questa struttura appartiene alla sua famiglia dal 1300, in casa c’è anche una stampa con il loro albero genealogico: incredibile! I servizi offerti sono molti, c’è una grande piscina riscaldata,

DSC01969

peccato non averlo saputo perchè non abbiamo portato i costumi, la sala ping pong,

DSC02015

il biliardo, un grande patio esterno con cucina e camino per cucinare sulla brace,

DSC02016

i prati da esplorare,

DSC02012

gli animali a cui dar da mangiare,

DSC02020

i giochi per bambini sui prati

DSC01994

il dondolo,

DSC02010

la porta da calcio, la rete da pallavolo e il cesto da basket.

DSC01966

Praticamente tutto il necessario affinchè io non riesca piu’ a smuovere la mia truppa da qui per portarla a visitare Barcellona.

DSC02007

In effetti ieri ce la siamo presa comoda e non ci siamo mossi di qui tranne che per far la spesa al mattino al supermercato poco distante. Tra l’altro abbiamo scoperto con piacere che la Spagna è decisamente meno cara della Francia e anche dell’Italia. Molto divertente il loro sistema di raccolta differenziata perchè di tutti rifiuti organici se ne occupa il maiale, che noi abbiamo soprannominato amichevolmente Ciccio.

DSC02018

Ciccio è un adorabile maiale di 6 mesi, molto simpatico a cui portiamo tutti gli avanzi che lui apprezza particolarmente, a tavola ieri sera i bambini mettevano da parte la roba per Ciccio e anche io mi sono scoperta a tagliare la buccia del melone poco sottile in modo che rimanesse della polpa per il nostro nuovo amico porcello. Io sono anche riuscita a finire i libro  di Jonathan Safran Foer: “Molto forte, incredibilmente vicino” che avevo lasciato da parte perchè scritto in maniera molto particolare, ma con la giusta calma l’ho davvero apprezzato. Così tra giochi, animali e nuove scoperte agresti

DSC02022

abbiamo trascorso veramente una giornata rilassante e piacevole, una Pasquetta da ricordare.

DSC02014

About Jenny Bogiatto

2 Comments

  • Maria Vicenti ha detto:

    Ciaoooo Famiglia Bogiatto!! ( web family )Vi vedo belli freschi e motivati!!sono contenta che vi state riposando e ricaricando. Qui tutto bene. Buona Settimana in Spagna!!!!!!

  • fabio cavallari ha detto:

    Ciao Daniele vedo che hai fatto un bel giretto bene bene bene spero che ti sia rilassato perchè ora si riparte alla grande ciao da fabio

Leave a Reply

Your email address will not be published.