Rock City Una Meraviglia della Natura!

Jenny Space. Quando abbiamo comprato il biglietto per le Ruby Falls, abbiamo deciso di acquistare il combo con l’ingresso a Rock city, attirati anche dal fatto delle onnipresenti casette nere e rosse che la pubblicizzano.

DSC05514

Eravamo convinti che Rock city fosse la parte meno interessante delle due, invece siamo rimasti piacevolmente sorpresi del fatto che fosse il contrario.

DSC05525

Si tratta di un grande percorso roccioso attraverso la natura, passando tra strette fessure nella roccia, arrivando in mezzo a panorami naturali mozzafiato .

DSC05527

Immancabile anche il ponte sospeso tra due rocce,immerso nel verde.

DSC05578

Questa volta la cascata era esterna, non d’effetto come quella delle Ruby Falls ma altrettanto bella.

DSC05583

Particolarità della parte piu’ alta del percorso è che si arriva in un punto caratteristico in cui si possono vedere ben 7 stati!

DSC05590

Vi sono tantissimi alberi e piante, la maggior parte con un cartellino che li identifica e ne narra le particolarità.

DSC05602

Particolare anche la passerella costruita per poter vedere da vicino la cascata. Basta non guardare di sotto..

DSC05621

Anche se il paesaggio ne vale la pena, perchè dall’alto non si riesce a vedere bene la cascata essendo troppi alti rispetto all’acqua.

DSC05626

Quando pensavamo che la visita fosse ormai finita, siamo arrivati ad un percorso sotterraneo lungo e bellissimo, La caverna delle Fiabe. All’interno sono narrate tutte le fiabe piu’ conosciute con personaggi dipinti con colori fluorescenti.

DSC05647

Buona parte delle pareti della caverna sono ricoperte da grandi minerali e quarzi che riflettono la luce interna in maniera splendida.

DSC05653

Non manca neppure la piccola cascata nella grotta dei minerali.

DSC05665

Immancabile la storia dell’omino uovo,non mi ricordo come si chiama..

DSC05675

Naturalmente non perdiamo l’occasione di fare anche una foto ludica..

DSC05544

Torniamo alla luce e ci godiamo gli ultimi scorci di questo bellissimo luogo.

DSC05679

Usciuamo da Rock City e affamati ci dirigiamo all’interno alla ricerca di una zona Pic Nic che non tarda a farsi trovare.

DSC05681

Il contesto è molto affascinante, il bosco è grandissimo e non ci sono altre persone tranne noi. Ogni tanto, ricordandoci che per strada nelle vicinanze c’erano i cartelli che segnalavano la presenza di orsi, buttiamo un occhio nei dintorni ma non sentiamo altri suoni che uno fortissimo di un albero che si schianta a terra.

DSC05682

Finalmente sazi siamo pronti a ripartire!!

DSC05690

Ultima tappa della giornata mentre ci dirigiamo a Pigeon Forge, nel parco Nazionale delle Smoky Mountain, è ad Athens, a visitare un’azienda, la Dairy Farm, che produce latte e gelati, per vederne tutti i processi di lavorazione dall’interno. Dopo la visita molto interessante, non fosse anche per vedere Daniele con la cuffietta igienica obbligatoria per il percorso,(peccato non si potesse fotografare). Grande tappa,non solo per il buonissimo gelato gustato a fine visita, ma perchè ci ha fatto venire un’idea grandiosa che stiamo sviluppando, relativa alla nuova sede. E’ sempre magnifico vedere come idee nuove nascano in contesti completamente diversi da quelli di appartenenza. Piu’ ci si muove all’esterno piu’ la mente si apre per fare nuovi collegamenti tra i contesti abituali e quelli appena appresi, realizzando risultati inaspettati.

DSC05695

Condividi il post =>Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

About Jenny Bogiatto

2 Comments

  • Mario Tura De Marco scrive:

    Che posto spettacolare; e pensare che basta uscire dai percorsi prestabiliti per i turisti per trovare tutta quaesta ricchezza.
    Se volete creare un business con i gelati io adoro il MALAGA che non lo fa più nessuno o quasi (dite che ci sarà un motivo?):-)
    Godetevela alla grande!
    Bye
    Mario

  • Jenny scrive:

    Grande Mario! No, l’idea riguarda proprio la nostra azienda, sarà una sorpresa per Settembre! Per il malaga mi dispiace.. si è estinto come i dinosauri e il ghiacciolo all’anice…

Leave a Reply

Your email address will not be published.