Roberto e Daniele; l’incontro che chiude il 2009 e apre il 2010

roberto_daniele

Al mattino, come da routine, tutta una serie di riunioni lavorative con l’ Italia. In tanti anni di lavoro, quest’anno io e Jenny ne facciamo venti, non abbiamo mai avuto così tanto fermento e attività da sviluppare con così tanta energia ed entusiasmo da parte di tutto il team, di tutti i manager del gruppo. Oggi però il focus è tutto sull’incontro tra me e Roberto nel pomeriggio a Clearwater. E’ un incontro importante, in cui rivedremo insieme i tre mesi di lavoro appena conclusi. abbiamo diversi punti da vedere, ma soprattutto si trattea di colmare il gap di comunicazione che via via è andata accumulandosi durante il periodo. Dopo una puntata alla banca iniziamo il nostro lavoro in un locale all’ angolo della street, temperatura perfetta e tavolino esterno. Un milk shake da capogiro di accompagna nel percorso.

Non sarà un incontro semplice, toccheremo aspetti personali di cambiamento e trasformazione avvenuta in questi mesi. Cosa più importante andremo a toccare l’allineamento generale di vita sia personale che professionale. La visione diventa sempre più chiara e il legame che abbiamo creato è forte,l’amiciza e la stima che nutro per Roberto è grande e sento che è ricambiata completamente. Anzi sento una fratellanza profonda su qualcosa di importante che stiamo facendo insieme che va oltre il business e gli affari ne sono il veicolo e non il fine. Staremo insieme due ore e mezza gettando le basi, che andremo a sviluppare, di un progetto di sviluppo internazionale nel medio-lungo termine.

Sono entusiasta e felice di questo. Avverto solo che questo incontro ha toccato qualcosa su di me, alcuni aspetti che forse non sono ancora del tutto sincronizzati della mia visione e missione di vita.Alcune parole e considerazioni di Roberto mi hanno messo di fronte ad un fatto evidente di ciò che sto facendo e  lascio quindi che l’incontro che abbiamo avuto possa sedimentare da solo.

Andiamo a casa di Roberto, aspettiamo che rientri Maria con i loro figli. Tutti in direzione New Port Richey, usciamo tutti insieme a cena.

Purtroppo però quando arriviamo ci rendiamo conto che non è possibile uscire, Beatrice non sta bene e Jenny non è riuscita a contattarmi al cellulare. Sembra un’influenza intestinale ma secondo Maria si tratta di una probabile intossicazione. L’acqua del rubinetto potrebbe essere il fattore scatenante. Ci da qualche consiglio su alcuni integratori che però non riuscirò a prendere prima della chiusura della farmacia. Usciremo insieme un’altra sera. Riusciamo comunque a scambiare qualche parole chiacchierando tutti insieme per un’ oretta e toccando alcuni punti importanti. Qualcosa che aveva avuto luogo nell’ ultimo incontro che avevamo avuto prima di tornare in Italia lo abbiamo creato e manifestato in questi mesi ed ora coinvolge in qualche maniera molte persone. Sono argomenti importanti e mi ha fatto piacere averli condivisi tutti insieme come famiglie. Forse presto ci saranno altre grandi notizie.

Un periodo intenso di trasformazione che energeticamente tende a organizzare oggi una struttura capace di reggere il grande flusso che ogni giorno aumenta a volte anche in maniera esponenziale. Ma, come sempre, quando è il momeno giusto la vita ti fornisce tutto quello che serve e, prima di tutto, ti offre l’opportunità di accompagnarti con persone straordinarie.Ed io accetto e dico grazie.

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.