Orlando chiama e il fantastico team risponde

La sveglia non suona, il sonno incombe dopo due notti in cui sommando le ore non arriviamo a otto (la pianificazione del gruppo che stiamo facendo con Miranda e’ decisamente impegnativa) e ci viene in soccorso Raffaello alle 8 del mattino. Teniamo conto che alle 8,30 sarebbero dovuti arrivare Vittorio, Miranda ed Alessandro per la partenza verso la grande citta’ di Orlando e il quadro e’ completo. Siamo veloci a prepararci e complice un loro benvenuto ritardo alle 9 siamo tutti nelle rispettive auto. Mi rendo pero’ conto che forse non hanno le monete per l’autostrada, così rientro per prendere la nosra piggy bank, svaligiarla e passare qualche moneta.

Due ore dopo (in cui io e Jenny continuiamo la programmazione del gruppo) siamo ad Orlando. Prima tappa l’ Apple Store per tentare la riperazione dell0 iphone di Miranda (modello “ho fracassato il visore”). Invece proprio lì, proprio in quel momento io completo la mia trasformazione da uomo pc in uomo apple. Possiedo il fisso Imac, l’iphone…mancava solo il portatile per chiudere il ciclo. Proprio in questo momento sto scrivendo dal fantastico MacBook Pro. L’era di Microsoft e’ per me da oggi definitivamente conclusa. Al Florida Mall lo spirito dello shopping pervade tutti e tutto. Vittorio e’ entusiasta di questa abbondanza di qualita’ e di quantita’ come anche Miranda mentre Alessandro e’ ancora nella fase di studio su come soddisfare la propria parte bambina.

DSCN4815ii

Mi ha promesso che emergera’ quando andremo al Kennedy Space Center  ed io annuisco. Ogni persona ha le sue passioni. Da parte nostra qualche acquisto non ce lo facciamo scappare. Anche un puntata allo stupendo negozio di caramelle ritengo sia d’obbligo. Qui il mega lecca lecca merita un book fotografico. Nel pomeriggio ci spostiamo al Prime Outlet dove pero’ la temperatura si abbassa e passiamo meno tempo. I prezzi sono scontatissimi e gli affari che si fanno in questo momento sono strabilianti. La sera ormai e’ calata e noi rientriamo prima, siamo stanchi ed anche i nostri figli sentono il calo.

Cosi’ ci dividiamo e torniamo alla casa base separati. Una giornata molto divertente, ci sembra di vivere quei bellissimi momenti delle gite scolastiche delle scuole superiori. Tempo qualitativo e divertente, un mix perfetto!

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

One Comment

  • Max Repici ha detto:

    Era ora che anche tu ti convertissi definitivamente alla mela morsicata!!! Festeggiamo!!! :-)))

Leave a Reply

Your email address will not be published.