Jenny’s Space. Il risveglio odierno e’ all’Hamptonn Inn di Fayetteville, Hotel in cui siamo arrivati ieri sera verso le 23.00
In compenso questa mattina non abbiamo dovuto viaggiare subito in auto poichè il programma prevede di rimanere in citta’ e di recarsi a visitare l’Airbone and Special Operation Museum.

DSC02130

Museo che si e’ rivelato davvero interessantissimo, molto curato e di facile comprensione anche per chi non e’ appassionato del genere.

DSC02149

Personalmente sono rimasta molto affascinata dai poster del periodo della seconda guerra mondiale, erano dei veri geni del marketing!!

DSC02140

Tanto che nello shop, al termine della visita, non ho resitito dall’acquistare la piu’ mitica delle immagini, quella dello “Zio Sam” che dice ” I want you!”. Ho trovato molto toccante anche un espositore con le copie di tutte le metal tag dei soldati del North Carolina caduti in battaglia, divise per le varie guerre od operazioni speciali.

DSC02135

Erano presenti anche molte targhe di riconoscimenti a militari del luogo e sono rimasta stupita dall’elevato numero di donne presenti, soprattutto considerando che erano targhe per la carriera facendo così riferimento a periodo che partono  20-30 anni addietro.

Dopo la splendida visita al museo ci siamo diretti dentro il centro storico di Fayetteville e abbiamo visto il mercato coperto, antica sede della vendita degli schiavi.

DSC02177

Il centro della città è molto particolare, sembra mezzo deserto con numerosissime attivita’ chiuse e altre che sembrano rimaste ferme ad almeno 10 anni fa.

DSC02167

Per pranzo ci siamo fermati nel pub irlandese  Beef O’Brady.

DSC02171

E’ stata una sosta piacevole e molto caratteristica, dopodiche’ siamo partiti alla volta di Raleigh, capitale del North Carolina visto che che avevo letto che in centro è presente il piu’ bel museo di Storia  Naturale del Sud Est degli Stati Uniti.

DSC02217

In effetti il museo è spettacolare, per la gioia di Raffaello pieno all’ inverosimile anche di balene e dinosauri.

DSC02190

Io ho apprezzato la visione della rana blu di cui sono riuscita a fare una bella foto.

DSC02256

La rana blu e’ un anfibio che  mi piace  moltissimo anche se al contempo mi dispiace vederla in ambienti cosi’ piccoli.
Non era presente lo scheletro del mio dinosauro preferito, il Triceratopo, in compenso abbiamo visto quello del Bradipo gigante che trovo sempre curiosissimo.

DSC02220
Daniele nella zona foreste ha ceduto e con la buona motivazione del libro da scrivere si e’rifugiato nella caffetteria per poi tornare al termine per visitare la magnifica zona dedicata agli insetti. Spettacolare anche il fatto che questi due musei sono statali e quindi gratuiti, fatto ricorrente per tanti magnifici musei degli Stati Uniti. Alle 17, orario di chiusura del museo  siamo usciti  felicissimi per aver trovato un aggancio spettacolare per  un progetto che vogliamo realizzare e siamo ripartiti alla volta di Stone Creek in Virginia, fermata  di sola sosta per dormire dato che e’ sulla strada per Washington, tappa dei prossimi 2 giorni.

DSC02289
Mano a mano che cambiamo stato e’ sempre piu’ evidente che  la comune generalizzazioni di “americani” in realta’ ha ben poco senso perche’ esiste veramente molta differenza non solo geografica ma soprattutto mentale a seconda dei diversi Stati e anzi delle diverse zone degli Stati  stessi.
Pianificare un’espansione commerciale negli Stati Uniti e’ un progetto che deve assolutamente tenere conto delle varie caratteristiche di luogo, con pro e contro di ogni Nazione, con azioni mirate per livellare i punti deboli ed evidenziare quelli di forza.

Siamo pronti!
Jenny

About Jenny Bogiatto

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.