Martina Colombari e l’inferno di Haiti

Jenny’s Space.  Un mese fa Martina Colombari ha scritto un articolo su Vanity Fair. Martina da due anni  ha sposato la causa della Fondazione Francesca Rava per  NPH, un’organizzazione umanitaria internazionale che occupa  dei piccoli haitiani. In questo articolo Martina raccontava con schiettezza e commozione la sua esperienza sul campo, di cosa vuol dire passare da un mondo dorato ad una realtà in cui  dover mettere 2-3 bambini in una stessa bara fatta di colla e cartone è la norma. Il titolo, drammaticamente profetico mette i brividi : L’isola che uccide i bambini. Il titolo nasceva dalle triste constatazione che 1 bambino su 3 non raggiunge i 5 anni.Uno su Tre. Un numero spaventoso. Chi mai poteva prevedere che quelle parole avrebbero descritto una realtà in grado di superare qualsiasi incubo. Ogni giorno ancora oggi  le immagini che ci arrivano non smettono di colpirci al cuore. Una terra distrutta che continua a sussultare come fossero ultimi singulti di morte. A distanza non si può fare molto, ma possiamo mandare i nostri aiuti con un SMS al n.48541 oppure attraverso numerose fondazioni come appunto la  Fondazione Franscesca Rava. Ho sentito che un problema ulteriore sono i bambini orfani che spariscono, a causa di un circuito illegale di adozioni internazionali. Sono sincera, sono combattuta a questo proposito.

haiti-086

Se davvero questi bambini fossero rimasti senza nessuno e arrivassero a famiglie che li amano sul serio  anzichè rimanere soli tra paura ed epidemie per chissà quanto tempo, sarebbe il male minore come epilogo. Il problema chiaramente è che non è possibile sapere sul serio se questi bambini non hanno piu’ nessuno per seguirli e se davvero arrivano in una vera famiglia pronta ad accoglierli. Di solito quando accade qualcosa di negativo cerco di trovarne il lato buono, la maggior parte delle volte riesco a farlo. Questa è uno di quei casi in cui l’orrore è cosi’ grande da non trovarne controparte.

About Jenny Bogiatto

One Comment

  • Attenzione Martina Colombari
    Da alcuni anni avevo pensato di scrivere un brano per i bambini del mondo, accompagnato da un video QUESTO PAZZO MONDO la storia del mondo moderno.
    E servito a poco, nessuno a mai pensato che poteva essere un supporto con il ricavato, ai bambini di HAITI od a altre ONLUS
    Ascoltatelo spero che a Lei piaccia.
    Video TRAVAGLIAGROUP http://www.travagliagroup.com
    Buon fine anno
    Con simpatia
    Alessandro Travaglia

Leave a Reply

Your email address will not be published.