Jenny Space. La prima giornata di rientro ci ha riportati subito nel pieno dell’attivita’.  Dalle 9.30 alle 16.30, una lunghissima riunione con Max, Lorella, Chiara e Andrea (Springer di Technobia e Governor del Win Win Net 77) per fare insieme il punto della situazione alla vigilia dell’importante appuntamento con l’Hero Camp . Abbiamo parlato a lungo anche di cosa ci ha portato questo viaggio trasformazionale e in che modo questo ci aiuta a riprogrammare i prossimi mesi. Dato che questa volta  la riunione si e’ svolta a casa nostra, nella pausa pranzo non abbiamo neppure dovuto spostarci e dopo un bel risotto gamberi e zucchine ed un’ insalatona eravamo pronti  a continuare.

DSC04467

E’ sempre bello osservare  in quale modo, quando un gruppo e’ affiatato,  le idee passino di mano in mano plasmandosi per arrivare trasformate e pronte una volta che hanno fatto il giro del tavolo. Il bello di un team che funziona bene e’ quando ci sono persone con caratteristiche diverse e complementari allo stesso tempo. Ognuno ha una visione dettata dalla proprie esperienze e dalle proprie caratteristiche, mentali ed emozionali. Insieme si ottiene un risultato spettacolare.  Dopo aver trascorso il pomeriggio a confrontarci sulla preparazione finale dell’Hero Camp, ci siamo diretti all’Eagle Camp per riunirci al magnifico gruppo quasi al completo,per festeggiare insieme il Compleanno di Silvia, di Chiara ed il mio,

DSC04482

tutti vicini dato che cadono rispettivamente l’11, il 5 e il 9 Agosto. Purtroppo qualcuno non era presente fisicamente, ma sapevamo che lo era emozionalmente..

E’ stata una bellissima festa in stile Hawaiano, con una torta spettacolare,

DSC04494

presentata a tutti da un’impeccabile e insospettabile aiutante.

DSC04485

E’ stato un pomeriggio molto divertente  allietato sia da momenti di sana allegria da parte dei bambini,

DSC04475

che da  bei momenti di tenerezza da parte degli adulti..

DSC04477

Dopo aver mangiato la torta e scartato i regali, attivita’ piacevolissima,ci siamo spostati per la cena da Milonga,   un ristorante Argentino di Sarasota.

DSC04517

Abbiamo mangiato benissimo e ci siamo molto divertiti a chiacchierare e a fare una sana “cagnara” italiana a cui , molto evidentemente, gli  americani non sono abituati.

DSC04528

Alle 10 con grande loro sollievo siamo usciti e come nella migliore tradizione , abbiamo continuato a chiacchierare fuori dal locale.

E’ sempre interessante osservare i vari aspetti di culture diverse. Ogni popolo ha usi e costumi propri, atteggiamenti mentali e filtri emozionali differenti. Gli americani sono straordinariamente bravi a seguire le procedure e incredibilmente in panne quando devono gestire degli imprevisti. Con tutte le eccezioni del caso,esattamente il contrario dello stereotipo italiano.  Certo, come abbiamo gia’ visto, dire Americano, vuol dire generalizzare in maniera estrema. Perche’ un abitante della Florida, e’ diverso da uno che abita nel Texas, piuttosto che in California o a New York. Anche in ogni Stato ci sono grandi differenze, come accade in Italia per le regioni. Qui ad esempio ci sono le county, le contee. Noi siamo nella Manatee County, ossia la Contea del Lamantino. Il Lamantino e’ un grande mammifero marino diffuso in Florida e soprattutto nella costa del Golfo.

149

Tornando alle diverse zone dello Stato, un abitante di Miami ha una mentalita’ molto diversa da chi, ad esempio, abita nel nord dello Florida,  oppure ad esempio nella tranquilla capitale  Tallahassee. Affinare la capacita’ di capire le differenze e le somiglianze e’ uno strumento importante, sia nella vita personale che nel business.

Perche’ se e’ vero che tutto il mondo e’ paese, e’ anche vero che ogni paese e’ un mondo a se stante.

Jenny

About Jenny Bogiatto

Leave a Reply

Your email address will not be published.