Jenny Space. Tutti svegli presto questa mattina per finire di  preparare le valigie e metterci in marcia verso Baltimora.
Tutto il viaggio di circa 3 ore e mezzo, traffico compreso, e’ stato per Daniele una lunghissima call telefonica composta di varie riunioni. Ogni tanto anche io mi chiedo come faccia a parlare per cosi’ tanto tempo quasi ininterrottamente. Durante il viaggio si e’ verificato un evento incredibile. Poco dopo essere usciti da New York
DSC03701
ad un casello, Daniele non si e’ accorto della frenata dell’auto davanti a noi e l’ha leggermente tamponata. Il tipo davanti e’ sceso subito molto irritato, poi e’ diventato sempre piu’ gentile man mano che parlava con Daniele. Alla fine si e’ chinato verso la nostra gomma anteriore che era girata e ha detto a Daniele che la parte interna era completamente usurata e avrebbe potuto scoppiare da un momento all’altro. Poi va in auto ,torna con suo biglietto da visita, va da a Daniele e gli dice di chiamarlo per qualsasi cosa. Daniele guarda il biglietto e sorride nel leggere che si tratta del direttore di un concessionario Ford, proprio come la nostra auto.. La vita e’ meravigliosa nei modi che ha per aiutarci, le possibilita’ che un esperto di Ford vedesse l’interno della nostra gomma girata e ci avvertisse del pericolo sono cosi’ infinitesimali da lasciarci senza parole, anzi una l’abbiamo di sicuro: Grazie!
Rientrati in auto abbiamo subito telefonato ad un gommista e preso appuntamento per il primo pomeriggio a Baltimora, cosi’ appena arrivati al nostro albergo
DSC03715
noi siamo rimasti in camera mentre Daniele andava all’appuntamento. La prima variazione e’ stata data dal fatto che e’ arrivato senza auto dicendo che avrebbe dovuto tornare a ritirarla verso le 18.30. Noi in stanza stavamo aspettando il pranzo ordinato  e abbiamo mangiato tutti insieme. Poco dopo e’ arrivata la telefonata del meccanico che ci avvertiva che il danno era  piu’ ingente ed era necessaria una riparazione decisamente piu’ costosa.  Neanche il tempo di finire la pizza e arriva una seconda telefonata che ci avverte che dato che il lavoro e’ delicato, non chiedetemi di che parte si tratta perche’ ho rimosso subito il nome tecnico.., ha bisogno di piu’ tempo e l’auto dovrebbe e’ pronta per domani a pranzo.
Decidiamo allora di uscire a piedi per visitare la citta’,
DSC03702
la parte in cui siamo, ma gia’ dopo pochi passi ci e’ chiaro che vicino non ci sono fermate della metropolitana,
DSC03709
e che la zona  intorno a noi non e’ colma di cose da vedere, nonostante l’albergo risultasse vicino al centro storico.
Se mai avessimo avuto qualche dubbio, l’uomo addormentato a terra vicino al marciapiede con una forchetta piantata nei capelli ce l’ha dissipato..
Cosi’ siamo rientrati in albergo e e abbiamo colto l’opportunita’ della vita che ci ha portato a fermarci per fare il punto degli avvenimenti che ci sono accaduti oggi.   Abbiamo parlato a lungo e preso importanti decisioni e attraverso  una spettacolare coincidenza  avvenuta durante una telefonata abbiamo capito che e’ la strada giusta.  Al nostro ritorno siamo pronti a preparare il nuovo anno in maniera precisa e mirata con tutto il nostro Team che ci manca molto!

About Jenny Bogiatto

Leave a Reply

Your email address will not be published.