L’importanza della Manutenzione Emozionale

Jenny Space. A volte nella vita gli insegnamenti ci arrivano nei modi più inaspettati, magari aprendo una rivista a caso, da un libro che ci hanno regalato, da una frase ascoltata su un tram e via dicendo. A me è capitato circa 2 anni fa, in Francia, a Disneyland Paris. Nella zona dei resort tutto è perfetto e pulitissimo, tanto da dare l’impressione di un un plastico. Stavamo rientrando con l’auto al nostro albergo, quando ho visto un camioncino delle pulizie vicino alla scritta centrale ,e alcune persone che si apprestavano a pulirla.

images-2

Ricordo di aver pensato quale assurdità fosse pulire una scritta che era già perfetta e luccicante. Non ne capivo il senso, anzi mi pareva uno spreco di lavoro. Mentre li osservavo , per quanto fosse una risposta semplice, mi sono illuminata. Li tutto era così perfetto proprio perchè non gli davano il tempo di cambiare. Se ne prendevano cura prima che arrivasse lo sporco, così facendo sporco, neppure un pochino, non lo diveniva mai. Per me è stata una lezione che non ho mai dimenticato, una lezione da applicare nei settori più disparati. Prendiamo ad esempio le relazioni personali. Sia che siano di tipo parentale che amicale,possiamo applicare lo stesso sistema. Piccole attenzioni frequenti hanno lo stesso effetto della manutenzione . Potremmo chiamarla manutenzione emozionale.

H358_Heart_Puzzle.JPG

Una telefonata, un commento su facebook, anche solo un mi piace, sono piccoli riguardi che mantengono attivo il filo che ci lega. Se parliamo di persone più vicine, vale lo stesso sistema con modalità più attive. Una carezza, un complimento, un piccolo riguardo fanno stare bene da entrambi i lati.  Lo stesso vale negli ambienti lavorativi. Portare un caffè, chiedere notizie di casa, scegliere una bella foto da pubblicare ( 🙂 ) sono gesti che tengono sempre pulita la relazione ed evitano di dover poi di correre ai ripari. I grandi gesti sono belli e fanno scena, ma sono le piccole attenzioni di ogni giorno che ci rendono felici e legati, sia che si tratti di affetti che di lavoro. Un diamante all’anno o un bacio ogni giorno?

forever friends.JPG

Io non ho dubbi. Un diamante sarà anche per sempre, ma il resto non ha prezzo. Jenny

About Jenny Bogiatto

7 Comments

  • Giancarlo Iannelli ha detto:

    un fantastico insegnamento di vita, grazie Jenny :-))))

  • lucia merico ha detto:

    Cara Jenny, il tuo articolo mi ha emozionato! La ricchezza dei piccoli gesti quotidiani, fatti di amore e sostegno, sono alla base di grandi imprese. Nel dare agli altri c’è un aspetto che viene poco notato: stiamo dando a noi stessi! Un “piccolo” gesto d’amore può fare davvero la differenza …. Ti abbraccio. Lucia

  • Jenny Perotti ha detto:

    Grazie a voi Giancarlo e Lucia. Il vostro messaggio è un magnifico esempio di manutenzione emozionale. 😉

  • Anita Cerpelloni ha detto:

    ….”manutenzione emozionale” è veramente un termine azzeccato e perfetto ad esprimere “l’azione dei piccoli gesti quotidiani”, che riempiono in modo concreto e davvero importante le nostre vite….vale di più un sorriso, una parola attenta, che un “gesto ad effetto”! ….eppure troppe volte, sul nostro cammino incontriamo persone concentrate solo su se stesse e i propri obiettivi…..in fondo perdono di vista proprio “l’essenza della vita” l’interconnessione tra tutti gli essere viventi e la reciprocità, che ci avvicina, dare un bacio ogni giorno per essere più felici!

  • Giorgia Matarazzo ha detto:

    mi piace mi piace e mi piace !

  • Federico Diodati ha detto:

    testimonianza davvero significativa!

Leave a Reply

Your email address will not be published.