La cura dei Social Network; entropia o scelta consapevole?

Ogni giorno fioriscono nuovi social network, ce ne sono così tanti ormai che è difficile tenerne il conto. Accade spesso che le persone che scoprono questo settore siano prese da una frenesia che li porta a registrarsi da tutte le parti. Dopo poco tempo cominciano a non capire più nulla perchè sono invasi da messaggi di posta elettronica dai vari gestori. In questi casi spesso le strade sono due oppure 2.0 ed iniziano a pensare che i social network siano solo una perdita di tempo e chiudono tutto oppure vi trascorrono ore e ore ogni giorno accantonando quello che prima era il proprio tempo libero.

PC PC PC

Immaginiamo di avere un vaso con della buona terra, in questo vaso mettiamo  in contemporanea decine di semi diversi, dando un solo tipo di cura a elementi con necessità diverse. Dopo poco tempo il contenuto del nostro vaso sarà un  disastro. Poniamo invece il caso di mettere un solo seme e curarlo per bene, di li a poco avremo una splendida pianta. Così vale anche per il nostro social network. In questo settore più che mai va privilegiata la qualità alla quantità senza mai perdere di vista qual’è il nostro focus per ottenere lo scopo che ci siamo prefissati. Questo non significa non registrarsi, errore che si potrebbe pagare nella diffusione del nostro brand, ma semplicemente decidere dove mettere le nostre energie o il nostro focus principale.

PIAZZA

E’ importante tenere conto che se abbiamo scelto questo settore dobbiamo essere consapevoli che i social network sono come una grande piazza affollata, se decidiamo di entrarci non possiamo rimanere contro un muro a fare tappezzeria, altrimenti meglio starne fuori. In epoca 2.0 l’interazione e l’integrazione  sono il cuore del successo di questo strumento. Facciamo piccoli ma continui miglioramenti, aggiungiamo nuovi dati al nostro profilo, controlliamo i compleanni dei nostri amici,aggiorniamo il nostro stato d’animo con regolarità. Meglio minori commenti ma intelligenti che riempire di sciocchezze le bacheche degli amici che alla fine non ci leggeranno più. Un tempo Chicco Testa mi disse che il web correva verso l’ entropia della comunicazione. Forse non è il web che corre verso questo burrone, forse sono le stesse persone prese da un mondo che offre un palco mondiale a correre verso tale obiettivo inconsapevole.

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.