Jenny Space. Finalmente questa mattina la mia testa non sembra piu’ un budino e mi sento in forma per uscire. Decidiamo di dirigerci a vedere il mitico Big Ben. In effetti fa una certa impressione anche se mi aspettavo fosse piu’ alto, si vede che lo fotografano sempre tutti dal basso..

DSC03528

Il tempo e’ polare e giuro di aver l’impressione di vedere del nevischio, questa mattina ho messo una maglia scollata senza pensarci e ora ho un mal di gola che si placa solo dopo che investo 5 sterline in una sciarpa da un venditore ambulante. Ci dirigiamo anche verso l’Abbazia di Westminster, che è davvero bella e di grande impatto scenico.

DSC03537

Rimaniamo stupiti dal costo d’ingresso, ben 15 sterline a testa, considerando che di solito buona parte delle attrazioni storiche sono gratuite. Daniele ed io pensiamo che essendo un importante luogo storico, l’elevato costo sia una scelta apposita per evitare un affollamento di turisti, in particolare troppo giovani ed esuberanti.

DSC03552

I ragazzi hanno fame e mentre ci spostiamo prendono un classico hot dog per strada. La meta che ho scelto per il pomeriggio è per Daniele che è appassionato di storia, l’Imperial War Museum. Appena arrivati l’impatto visivo è notevole

DSC03559

e anche l’interno è magnifico, molto piu’ grande e ben fatto di quanto immaginavo. Ci sono in esposizione magnifici mezzi realmente usati durante la guerra e molte mostre sia fotografiche che di oggetti veramente interessanti.

DSC03573

Alcune mostre come quella sull’Olocausto non sono adatte per Raffaello e Beatrice, cosi’ aspettiamo Daniele e Leonardo che la visitano.

DSC03569

Sicuramente un museo da visitare per tutti gli amanti della storia e della militaria, veramente molto ben curato.

DSC03574

Dopo il museo con un paio di fermate di metrò arriviamo in centro e torniamo a visitare Chinatown

DSC03604

che è piccola ma molto caratteristica e le vie circostanti.

DSC03602

Man mano che proseguiamo nella visita vedo che Daniele è sempre piu’ taciturno e i miei timori sul fatto che l’influenza sia passata anche a lui diventano reali. Sul metrò si addormenta e appena arrivato a casa, trovo conferma sul fatto che gli sia arrivata la febbre. Si mette subito a letto e ci rimane fino al mattino, per cercare di recuperare le forze  in vista del corso di Kiyosaki di domani mattina.

About Jenny Bogiatto

Leave a Reply

Your email address will not be published.