L’inizio delle scuole; anche qui si trovano i cigni neri!

leonardo_primo_giorno_scuola.jpg

Il primo giorno di scuola.
Nei miei ricordi è qualcosa di particolare, di vivido nella mia mente soprattutto quando si trattava di cambiare ciclo, di sentirsi più grandi.
Così è per mio figlio Leonardo che oggi inizia le scuole medie.
Trapariva in maniera evidente la sua agitazione mentre lo accompagnavo alla scuola, trovo che sia in qualche modo particolare essere presente nei momenti in cui si fanno dei passi importanti.
Da una parte si rivive i propri ricordi e dell’altra sai in anticipo che farai parte di un qualcosa che rimarrà indelebilmente impresso nella mente.
Alla fine di tutto comunque è la felicità di condividere un momento speciale.
E’ quindi il momento di Beatrice, quest’ anno siamo arrivati alla quarta elementare.

beatrice_primo_giorno.jpg
Lei invece non ha molta voglia di tornare a scuola, complice la grandissima estate trascorsa e forse la carenza di novità per l’anno che si sta aprendo.
Scorgo però dal sorriso che sfoggia mentre sta per salire con Jenny che, senza darlo a vedere, è in realtà contenta di ritrovare i compagni e le maestre.
Ultima tappa Raffaello. La scuola materna è in ristrutturazione e dobbiamo recarci all’ altra sezione dove la classe viene ospitata.
Per lui siamo all’ ultimo anno di materna.
Anche Raffaello è felice di giocare con i suoi compagni.

raffaello_primo_giorno.jpg
Tutti sistemati, da quando ci siamo alzati alle 7 sono passate due ore.
Io e Jenny abbiamo tempo di fare colazione insieme prima di partire con la giornata di lavoro.
Oggi molti incontri importanti, una riunione che apre un tour molto speciale di cui presto vi parlerò e a fine giornata l’ultimo incontro con due candidati al ruolo che è vacante nella nostra company.
La decisione finale la prenderò con il consiglio di un sonno ristoratore.
Come avevo promesso nel post di ieri voglio chiudere sulla modalità specifica per originare i cigni neri di cui ho parlato precedentemente. Tali elementi fortemente sincronici si manifestano tanto più nei luoghi in cui il terreno è fertile.
Facciamo un esempio.
Se voglio diventare un attore importante dovrò recarmi e partecipare in momenti, luoghi o manifestazioni in cui sono presenti le persone del settore che mi interessa.
Più noi originiamo momenti propizi per il manifestarsi dell’ evento più esso avrà la possibilità di verificarsi.
Sembrerebbe un consiglio semplice ma la maggior parte delle persone sta ferma ad aspettare che qualcosa accada, compie sempre gli stessi gesti e gli stessi passi.
Vuoi per abitudine, vuoi per paura o semplicemente per non spendere del denaro in qualcosa di cui il ritorno non è certo.
A volte basta cambiare la strada dove si cammina di solito per recarsi in ufficio oppure fare una gita in un posto in cui non siete mai stati prima.
E’ qui la chiave, deve essere qualcosa che non avete mai fatto prima nella vostra vita.
Fate un tentativo e tenete gli occhi aperti sulle regole che ho scritto ieri.
Ah…dimenticavo….ovviamente, bisogna sapere cosa si sta cercando!

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.