Intelligenza selettiva – la chiave per migliorare la propria vita professionale

Nel pomeriggio io e Jenny usciamo insieme (i ragazzi sono al Summer Camp) e prima di fare qualche commissione ci rechiamo da Border, un marchio che compete con Barnes & Noble e il Book a Million. Grandissimi centri dove trovi migliaia e migliaia di libri, dvd, cd audio, fumetti, giochi di società e molto altro ancora.
La chiave principale sono comunque i libri.
Adoro navigare fisicamente in questi luoghi. Scorrere i titoli, estrarre un testo e sfiorarne il dorso con i polpastrelli mentre sento il profumo della carta stampata. Chissà quali magie potrebbe portarmi questo nuovo libro oppure quell’ altro che ha un titolo così accattivante. Mi reco alla sezione Business dove si trovano tutti i testi di formazione, training e coaching possibili. Una specie di tuffo nel mondo di “Alice nel paese delle meraviglie”. Ecco infatti che il bianconiglio con il suo gigantesco orologio fa la sua apparizione e mi ricorda che sono in ritardo. Lo sento mentre mi parla nell’ orecchio…”sei in ritardo…”. Per un attimo ci credo, vedo queste migliaia di libri, sembrano tutti interessanti. Come faccio a starne senza, ogni momento che passa sono in ritardo. Nuovi testi, nuove informazioni. Tutte importanti. Poi rallento, prendo la videocamera e in silenzio, senza proferire parola, realizzo il corto, cortissimo che hai visto qui nell’ articolo e che ho pubblicato su youtube. Il Cappellaio Matto non è contento, la Regina di Cuori pretende una vittima, un sacrificio. Un sacrificio che non sono disposto a fare, quello della mia intelligenza selettiva. Oggi il QI se mai ha avuto senso (ed io ne dubito fortemente) vale poco, molto poco, se non si è in grado di fare due mosse. Selezionare e agire, subito e in maniera massiccia. Tutto è buono e tutto serve a niente? Come fare? IS (l’ intelligenza selettiva) usa poca energia per ottenere grandi risultati. Prende spunto da chi successo lo ha già avuto e sceglie gli elementi che sembrano o vengono indicati come importanti. Un libro è un punto di riferimento importante. Quindi lo acquisto e lo “agisco”…subito. Non domani, dopodomani, tra due settimane. Subito, subito, subito. Facciamo un gioco insieme? Web e mondo reale…sai quanto sono fusi insieme? Tantissimo, così tanto che sono quasi sicuro che non hai idea di quanto tempo dedichi alle email e quanto invece con la giusta procedura potresti dedicarne meno ed essere più efficente oltre che avere tempo per fare altre cose che ti interessano. Come ad esempio finire all’ orario che desideri ed andare in spiaggia a prendere il sole.

Ecco che allora ti passo subito due elementi concreti.

Primo – acquista subito “Quattro ore alla settimana” di Ferris, Cairo Editore . Leggilo e ne rimarrai stupito o stupita.

Secondo – Apri un account su Paymo e scarica il widget sul tuo computer. Setta quindi le attività che fai normalmente sul pc (email, blog, social media, navigazione random, preparazione documenti) e ricordati di attivare il timer ogni volta che parti con una attività e di chiuderlo quando hai finito.
Dal tuo account potrai vedere quanto tempo impieghi effettivamente per le varie attività e sarà un’ esperienza illuminante.
Ecco cosa significa intelligenza selettiva.

In questo momento ti ho appena consegnato la chiave per aumentare la tua efficenza e ridurre del 30% almeno il tempo impiegato al pc….ad un patto, che tu agisca subito ed intensamente. Io l’ ho fatto tre anni addietro con il libro di Ferris, passo dopo passo.

Ora tocca a te!

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

One Comment

  • Gianluca ha detto:

    Ciao, sono tornato a visitare il tuo sito, lo trovo interessante, pultroppo per eventi vari, ho dovuto mettere da parte un po’ di tempo libero, ed non ho avuto il tempo di affacciarmi qui, ha leggere…, parole sante le tue, ho già acquistato il libro “Quattro ore alla settimana” di Ferris, Cairo Editore” ho letto soltanto 80 pagine, stupefacente, ma distratto da cose varie, compresi altri libri, lo messo da parte, a volte si perde tempo, ed non si arriva all’obiettivo, predo come consiglio quanto hai scritto.

    Buon pomeriggio, A presto,
    tanti Saluti Da Gianluca

Leave a Reply

Your email address will not be published.