Il Potere delle parole e il Marketing domestico


Jenny Space. In questi giorni sto leggendo un libro di Benedetta Cibrario, che si intitola Rossovermiglio. Il libro è grazioso e mi ci ritrovo per molti modi di fare legati alla città di Torino, in cui è in parte ambientato. C’è una parte del libro che i ha particolarmente colpita.

rossovermiglio

Siamo in una casa della borghesia torinese e la padrona di casa si sta consultando con il cuoco per preparare un menu’ per 12 ospiti. Il cuoco, Angelo, è entrato nella casa a lavorare a 10 anni e ha man mano sviluppato il suo talento in cucina diventando un vero esperto. In pochi minuti è i n grado di elaborare e proporre un menu’ perfetto. Cosi’ quando la signora gli chiede cosa vorrebbe preparare per i suoi ospiti lui risponde: minestrone di verdura, spezzatino di bovino, fette di pollo arrosto e macedonia di agrumi. La signora lo guarda, piega il capo e replica: “Bene, ottima scelta. Serviremo quindi Potage à la paysanne, Mignons de veu,  Supreme de volaille  e Oranges a l’orientale”.

macedonia-agrumi-anice-stellato

Quale è la differenza nei prodotti? Nessuna. La differenza di impatto nel leggere il menu’ per gli ospiti? Immensa. La signora, grande esperta di marketing domestico non solo traduce il menu’ in francese per dargli un tocco di classe ma arricchisce anche il nome stesso della portata. Anche in italiano la differenza tra macedonia di agrumi e agrumi all’Orientale si sente. Ogni tanto io faccio la prova quando cucino nuove ricette per i bambini e l’effetto è sempre incredibile. Ieri sera ad esempio ho fatto cuocere le patate per fare la purea, poi mi sono accorta di non avere qui ne’ lo schiacciapatate ne’ un robot adatto ma solo il frullatore.

1260976345_patate

Solo che ho dovuto aggiungere piu’ latte per farlo frullare e ne è venuta fuori una purea molto fluida. L’ho servita come Vellutata bianca di patate novelle e ne sono stati entusiasti, se l’avessi portata in tavola dicendo “ecco la purea, è venuta un po’ liquida perchè non avevo lo schiacciapatate”, avrei avuto un coro di bleah.. Eppure era sempre la stessa purea. Pensiamo spesso che il marketing, ossia la capacità di presentare e far conoscere meglio i propri prodotti sia un’attività adatta solo alla parte commerciale. Niente di piu’ lontano dalla verità. Possiamo allenarci e diventare bravi proprio utlizzando queste tecniche nella vita familiare.

cook-anything

Daremo un tocco di colore alle attività ripetitive e svilupperemo poi un vero talento quando sarà ora di usare gli stessi strumenti anche per lavoro!

About Jenny Bogiatto

Leave a Reply

Your email address will not be published.