Il museo dello sbarco di Anzio, un piccolo gioiello di storia

museo_sbarco_anzio

Alcuni problemi abbastanza complessi aprono la giornata dopo il lavoro all’ internet point.
So per esperienza che ogni problema in realtà è un’ opportunità nascosta ma questa mattina, complice il fatto che non dormo bene in questo alloggio (non ha una buona energia e non ci torneremo più nonostante la bellezza e la perfetta localizzazione nel centro di Roma) non la prendo benissimo. Metto in prativa alcune tecniche di respirazione per smaltire il fastidio che sento pervadermi e che per me è il preludio alla rabbia, emozione positiva solo quando è precedente all’ azione fisica. Mentre rientro da Jenny (abbiamo in programma un tappa ad Anzio) recupero la calma ma comunque appena ci vediamo lei mi chiede se c’è qualcosa che non va. Le dico “nulla” solo qualche piccolo problema di lavoro che comunque avrei risolto al telefono in altro momento. Uno degli elementi che ho imparato grazie allo studio negli anni del feng shui che le telefonata e le discussioni di lavoro vanno fatte sempre fuori dall’ ambiente famigliare senza che nessuno senta o ne sia coinvolto. Mai confondere le due energie.

Così facciamo un bellissimo viaggio sino alle spiaggie di Anzio dove nel 1944 avveniva lo sbarco per l’ invasione degli alleati durante la seconda guerra mondiale.Spiaggia, ristorante e  di nuovo spiaggia sino alle 16.

spiaggia_lavinia_ii

pizzeria_lavinia

Mi ricavo una passeggiata in solitaria per risolvere i problemi del mattino che, come da manuale, nascondevano due importanti opportunità.

spiaggia_lavinia

Quindi ci dirigiamo verso il Museo dello sbarco locato in Villa Adele nel centro della città. In realtà scopriamo che i musei sono due, uno è relativo alla storia pre-romana e romana della città. Una mostra molto bella e cogliamo anche l’opportunità di ascoltare una lezione di un importante professore d’arte.

bacco

Ma il pezzo grandioso è il museo dello sbarco gestito ancora oggi da un veterano della seconda guerra mondiale.

ingresso_museo

Vale la pena di venire a visitare Anzio solo per questo. Un’ esposizione stupenda, ricca e curata nei minimi dettagli.

museo_sbarco_anzio_II

Ci sono tutte le parti coinvolte, tedeschi, alleati, truppe italiane, Rsi ogni “pezzo” è accompagnata dalla storia del ritrovamento, della foto di chi lo possedeva.

museo_sbarco_anzio_III

Un museo arrichito da chi ha vissuto quei momenti terribili, un monito per le generazioni future. Siamo tutti colpiti da quanto sia vissuto ogni articolo, ogni singolo cimelio.

museo_sbarco_anzio_IV
Rarità di ogni tipo fanno da cornice. Avrei voluto conoscere anche il veterano presidente dell’ associazione ma purtroppo oggi non era presente. Gli faccio comunque i miei complimenti dal blog. Sessant’ anni di lavoro, di ricerche sono in quelle stanze, una vera opera d’arte che cesella indelebilmente quei fatidici momenti.

museo_sbarco_anzio_V
E’ il momento di rientrare non prima di aver acquistato qualche ricordo il cui incasso verrà devoluto all’ associazione del museo.
Rientriamo a Roma con una serie di giochi e di canzoni di tutta la truppa che faranno volare il tempo e il traffico.
Questa sera pizza speciale acquistata di fronte alla “Pizzeria Abruzzese”, una pizza sottile e ben farcita. Ottima.
Tappa all’ internet point e ultimi preparativi per le valigie, domani si rientra a Torino. Faremo una microtappa a Pisa per visitare la piazza dei miracoli. Quindi in serata raggiungeremo la casa madre.
Ho bisogno di rientrare nella nostra energia e staccarmi da quella di questo alloggio nel quale non torneremo più una seconda volta, il feng shui insegna!

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.