Jenny’s Space  Finalmente questa mattina è il turno del mercato di Nizza, i bambini scalpitano perchè non vedono l’ora.
Arriviamo a Nizza e parcheggiamo in un parcheggio sotterraneo, è una scelta poco economica ma anche l’unica in quanto trovare posto in maniera diversa è praticamente impossibile. Passeggiamo prima in centro che è sempre incantevole e in Place Massena ci troviamo davanti due grandi e spettacolari carri di Carnevale,Raffaello è quasi commosso perchè la base di un carro è fatta da due enormi e bellissime balene.

DSC00544

Ci fermiamo un po’ a comtemplarle e alla fine riusciamo a convincerlo a proseguire nella passeggiata. Arriviamo così nella caratteristica zona del mercato.
La prima tappa è quella dei fiori zuccherati, anche perchè vogliamo prenderne un sacchetto da portare a Maria. Ci sono petali di rosa, di viola e foglie di salvia e di menta. Non sono solo buone ma anche bellissime da vedere, come tutto il
resto del banco che è un trionfo di profumi e colori.

DSC00561

DSC00560

Passeggiamo attraverso il mercato, osservando i banchi variopinti, la priam parte del mercato in realtà è tutta riservata ai fiorni, qui è bellissimo vedere quanta gente al mattio rientra a casa con una baguette sotto un braccio e un mazzo di fiori in mano.
In realtà i prezzi dei fiori sono anche molto bassi rispetto a noi, forse perchè la vendita è maggiore e il clima aiuta la coltivazione.
Ci sono anche saponi di tutti i tipi, fiori essiccati di lavanda che arrivano dalla Provenza, sali e spezie che sono una
gioia per gli occhi.

DSC00581

DSC00580

Anche qui ci riforniamo per il pranzo a base di pane , formaggio e frutta. Per consumarlo ci dirigiamo nuovamente in spiaggia, questa volta siamo più fortunati perchè il vento è poco, fa abbastanza caldo per rimanere un’oretta a giocare e riposarci. Ci dirigiamo poi in centro, come meta abbiamo una delle gelaterie più famose della costa azzura: Fenocchio, famoso per le innumerevoli varietà di gelato. Fenocchio si trova al numero 2 di Place Rossetti.

DSC00651

DSC00658
Da Fenocchio la più intraprendente è Beatrice che prova il gelato al pomodoro e basilico e alla rosa. IO di nuovo assaggio il caramello al burro salato, Leo e Daniele provano gusti nuovi ma sempre sul classico, tipo vaniglia meringata e caramella. Raffaello è irremovibile
dal suo gusto classico fior di latte. Nel rientrare ci imbattiamo nel corteo di persone che tornano dalla battaglia dei fiori e riusciamo a vedere i carri che rientrano, così armati di bombolette di stelle filanti, Leo Bea e Raffi si divertono a giocare con altri bambini in mezzo alla piazza splendidamente decorata.

DSC00639
Ultima tappa della sera una boulangerie per il pane e i croissant per la colazione di domani.
La sera ci guardiamo tutti insieme un dvd classico di Bud Spencer e Terence Hill: Pari e dispari, poi tutti a nanna.

About Jenny Bogiatto

One Comment

  • gio gio ha detto:

    io sono gelataio artigiano ,faccio gelato da 15 anni come una volta, senza conservanti,semilavorati e basi da aziende.vorrei valutare un esperienza all,estero

Leave a Reply

Your email address will not be published.