Disney World: è il turno di Animal Kingdom

Oggi l’energia è più alta, cominciamo ad ambientarci e a recuperare il fuso orario. Raffaello cerca di svegliarci alle 5 del mattino ma riusciamo a persuaderlo a tornare a dormire. Qualche email e il recupero dell’ articolo del blog mentre Jenny prepara il necessario per uscire nei tempi previsti (questa mattina vogliamo arrivare all’ apetura del parco). Oggi andiamo ad Animal Kingdom che non abbiamo mai visto. Traffico nullo e parcheggio semivuoto (fantastico) ed alle 9,30 siamo dentro alla struttura. All’ ingresso ci attende un albero di natale stupendo, si vede subito che le recensioni hanno ragione ad indicare questo come il capolavoro della Disney.

animal_kingdom_I

Entriamo e giriamo a destra, cominciamo da Dino Land.

animal_kingodm_II

Tutto molto bello ed in particolare il padiglione Dinosaur con una realizzazione veramente stupenda supera l’attrazione di Jurassick Park dell’ Universal. Ma il pezzo superlativo è il musical di Finding Nemo; lascia senza fiato. Quaranta minuti di un livello talmente alto che da solo vale il prezzo del biglietto.

animal_kingdom_III

Ci fermiamo per fare pranzo (oggi siamo attrezzati con i panini, mangiare all’ interno di Disney vuol dire riempirsi la pancia di alimenti di un livello talmente basso che conviene stare a digiuno) e siamo pronti a ripartire.

animal_kingodm_IV

Un giro sulle rapide e poi via sull’ otto volante insieme a Leonardo e Beatrice.

animal_kingdom_V

Ancora attrazioni su attrazioni senza lasciare nulla indietro. Nel settore Africa ci rechiamo al Safari, l’attrazione di punta. Le aspettative sono confermate, è veramente stupendo. Gli animali in libertà sono tanti e il tutto si svolge come nel massimo realismo.

animal_kingdom_VI

Avremo anche il piacere di vedere i gorilla dal vivo, molto emozionante.

animal_kingdom_IX

Terminiamo la giornata al discovery island dove all’ interno di un albero gigantesco e perfettamente realizzato assisistiamo allo spettacolo degli insetti di “A Bug’s Life”.

animal_kingdom_VIII

Cominciamo ad essere stanchi, sono otto ore infilate di seguito. Se anche Jenny, marines dei parchi, perde colpi vuol dire che la giornata è stata intensa.

animal_kingdom_XII

Usciamo e ci dirigiamo al Best Buy dove è il momento di acquistare il nuovo laptop di Jenny. L’offerta e i prezzi sono strabilianti e in pochissimo tempo abbiamo finito. Ora si rientra veramente a casa non prima però di raccogliere una rana e riporla nel prato (si era piazzata di fronte all’ ingresso e rischiava di essere schiacciata dai passanti). IL voto per Animal Kingdom è dieci e lode.E’ come se fosse uno stupendo bioparco completo di attrazioni di primo livello. Ottimo, ben fatto veramente!!

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

One Comment

  • Alberto Ranzato ha detto:

    Leggendo tutte le vostre gite nei parchi divertimenti mi viene voglia di venire anche io in florida a girarli tutti con i miei bambini a cui insegno arrampicata 🙂 solo che andrei in giro con uno squadrone da 40 ragazzini e sarebbe un pò difficile gestirli 🙂 tuttavia sarebbe bellissimo… eheh. grazie daniele, perchè grazie alle tue storie è come se fossi in vacanza anche io e dei sorrisi nascono sempre. e questa è una delle cose più belle.
    Ciao,
    Alberto

Leave a Reply

Your email address will not be published.