Delphi Academy of Florida, la Casa dei Dragoni!

Jenny Space. Ieri mattina accompagnati da Roberto siamo andati a visitare la Delphi Academy of Florida perche i ragazzi ci hanno espresso il desiderio di frequentare una scuola qui, dopo i racconti entusiastici di Alex e Stefano, i figli di Maria e Roberto. Cosi’ ieri mattina alle 8.30 siamo andati a visitare la Delphi Academy, casa dei Dragoni (ogni scuola ha un simbolo che la contraddistingue),

ca-cada-letter-90

un istituto che comprende classi dall’asilo alle superiori. La visita guidata da una gentilissima signorina che parlava parzialmente italiano è durata ben 1 ora, tanto il posto era grande. Noi giravamo con la bocca spalancata come Alice nel paese delle meraviglie. Laboratori su laboratori attrezzatissimi, arte, meccanica, zoologia con tanti animali veri dal coniglio fino  al serpente, scuola di cucina, di cinema, di ceramica,di teatro, informatica e non so quanti altri. Una vera biblioteca uguale ad un negozio, una palestra immensa, campi da gioco esterni, enormi spazi con giochi per i bambini e di tutto di piu’. Programmi di studio davvero  personalizzati per ogni alunno, che avanza nelle materie in cui eccelle ed è assistito in quelle in cui ha difficoltà.

Delphi_Logo_green_bigger

Piani di lavoro giornalieri e non so quante altre cose. In questo periodo ci sono i corsi estivi per cui ci sono tante uscite a musei, parchi acquatici, percorsi di avventura, incontri sportivi.. Un giorno alla settimana poi ci si puo’ vestire in modo particolare, c’è la giornata delle scarpe spaiate, quella dei cappelli strani o dei capelli pazzi.. Per i piu’ piccoli come Raffaello ogni settimana ha un tema diverso. C’è la setimana delle olimpiadi, quella del circo, dei pirati, di cucina, dello spazio… Non è un tema a caso, per tutta la settimana fanno attività e visite in  quel verso. Nella settimana del circo ad esempio vengono proprio persone del settore ad insegnargli le varie attività, vanno al museo del circo e via dicendo. Come vorremmo partecipare anche noi!! I ragazzi non vedono l’ora domani di fare la giornata di prova anche se sanno che il mattino è dedicato allo studio e si parla sempre solo inglese, proprio come la scuola normale. Gli orari sono anche impegnativi, dalle 8.45  alle 17. Io da buona mamma chioccia italiana

021f096ff20719f4417a0c5efd696672

ero ..e va bene sono ancora… un pochino perplessa per via dell’orario impegnativo e per il fatto che è tutto in inglese. Sono titubante soprattutto per Raffaello che non parla praticamente inglese e che non è mai stato a scuola tutto il giorno. Tolta l’apprensione mi rendo conto che è una grande occasione, sia per fare un enorme salto avanti nella conoscenza dell’inglese, sia per le attività meravigliose che fanno.

Aquila

Cosi’ non esprimo  loro le mie apprensioni, lavoro su me stessa per lasciarli andare ad imparare a volare con le loro ali, io saro’ sempre pronta ad aiutarli tra un volo e una caduta..

About Jenny Bogiatto

2 Comments

  • christian casalena ha detto:

    Ciao cari, con tutte queste foto mi state facendo venir voglia di staccare la spina e partire con tutta la mia famiglia per la Florida, peccato che non riesco quest’anno 🙁 , ma sarà con il corso di Robbins uno degli obiettivi del 2011!!

  • Jenny Perotti ha detto:

    Ciao Christian, ottimo obiettivo! Sarà bellissimo essere qui tutti insieme! 8-D

Leave a Reply

Your email address will not be published.