Antonio Pedalino, una new old entry nel Bogiatto Group

Clicca qui per Iscriverti gratuitamente alla videonewsletter di Daniele per ricevere gli strumenti per migliorare business and life style!

n1003057126_30122973_5111

Antonio Pedalino. Una storia articolata, lontana nel tempo, bisogna tornare a eBay University di Venezia nel lontano gennaio 2008. Antonio mi contatta tramite email per chiedermi dei consigli in relazione al suo shop su eBay. Ci sentiamo via skype e analizzando alcuni aspetti che mi evidenzia chiudiamo una prima riunione. Antonio vorrebbe chiedermi ancora molti punti, tante nozioni ed io gli faccio notare come questo non sia possibile. Come superEsperto eBay soprattutto nella fase iniziale ricevevo centinaia di richieste e ovviamente il mio tempo e la mia persona erano e sono scalabili solo con la formazione erogata a tanti e non one to one. Ma quando sento che c’è qualcosa in più lancio un un sasso nello stagno e vedo se le vibrazioni sono corrette. Così dico ad Antonio che ci sarebbe stata l’eBay University e che se avesse voluto avrei avuto piacere di cenare con lui. Antonio è di Catania quindi significa spostarsi, aereo ed albergo, per partecipare all’ evento e soprattutto per una  cena nello specifico. E’ un modo per verificare con chi sto parlando. Antonio mi scrive, ha deciso viene a Venezia. Ricordo con molto piacere quella cena discorrrendo di obiettivi, sogni, e progetti futuri. Quindi alcuni contatti successivi in cui nonostante gli accenni  e le richieste di informazioni per procedere in un lavoro di consulenza nulla si concretizza. Sino a qui niente di strano, la sensazione che è solo che è strano quando un professionista o un imprenditore sta vicino, chiede, fa dichiarazioni di stima e non procede. E’ come se stesse alla finestra. Arriva il momento di eBay University di Catania. Antonio si rende disponibile per aiutarci nell’ organizzazione dell’ evento riuscendo a garantirci una location stupenda con un costo speciale. Ci rivediamo prima dell’ evento. Parlo con lui e gli propongo qualcosa di importante. Vorrei che salisse sul palco in modo da poterlo presentare come superstoria di eBay, è il primo ad aprire una catena in franchising di assistente alla compravendita nella bellissima Sicilia. Lui accetta con piacere e nonostante la sua forte emozion (erano presenti quasi 500 persone) fa il suo esordio. La storia continua. E tra incontri in corsi vari in cui partecipo sia come realatore che come allievo Antonio esterna lo stesso atteggiamento. Voglio e non voglio, faccio un passo ma in un certo modo senza veramente farlo. Arrivo un momento topico, Tony Robbins 2009. Antonio viene ancora a chiedermi alcuni elementi, consigli ed espone proposte di eventuali collaborazioni od altro ancora. In quel momento prendo una decisione. Sento che i numeri ci sono ma c’è qualcosa che non torna. Così lo prendo da parte e faccio il mio dicorso, quello che è unico e che chiude un processo. Gli comunico che non ci saremmo più parlati o sentiti per nessuna ragione se non fosse stato perchè aveva preso una qualche decisione, non sapevo di quale tipo, ma non di rimanere a metà. Se una persona mi e ci stima e vuole fare con noi qualcosa deve farlo. Se non ci stima si allontana e ognuno prosegue sul suo cammino. Le cose a metà non mi piacciono. E’ un momento duro che decido di impostare con chiarezza perchè ci tengo, perchè sento che è corretto. Altro periodo vuoto sino a Gitomer a Vicenza. Rispetto quanto detto in precedenza e quindi tranne i saluti abbiamo nulla da vedere insieme come business se non rimetterlo in contatto con alcuni comparti del nostro gruppo. Arriviamo quindi al mese di aprile 2010 quando ricevo una email importante da Antonio. Sente che qualcosa non torna, che potrebbe avere un successo maggiore di quello avuto. Noi stiamo ampliando in tale momento la rete dei web business consultant e così gli dico che possiamo fare un passo, mi sembra di tornare al 2008. Se vuole può venire a fare il periodo di prova di quindici giorni nel nostro gruppo e deve venire a Torino per poi stabilirsi qui in città se alla fine dello stesso il responso è positivo e lui si sente bene a lavorare con noi. E’ un momento di svolta, quelli che io chiamo lightpoint. Ci sentiamo al telefono, la decisione deve essere rapida, tra poco parto per gli Stati Uniti e il periodo di prova voglio che sia condotto mentre sono a Torino. Antonio mi dice che ha deciso, ha acquistato il biglietto aereo, il bootcamp lo sta aspettando. Saranno quindici giorni intensi in cui, come è nostra abitudine, il nuovo professionista arrivato parte come tutti dalla gavetta qualsiasi sia il livello raggiunto in precedenza.

27786_398963348699_782863699_4041774_6903233_n

Così Antonio passa di compito in compito facendo contatti professionali sino a fare le fotocopie. E’ qui che si vede la pasta di una persona, la determinazione. Qui nella company tutti arriviamo dalla gavetta, dalla strada, dal sapersi tirare su le maniche e fare quello che è necessario ed è bene che chi entra apprenda la filosofia corretta. Il successo è fatto del profumo della strada come dice il mio amico Zio Mike. I quindici giorni sono trascorsi e il responso di Marco Sabatiello, suo responsabile e del dream team è positivo. E’ il momento per me di incontrare Antonio per sentire la sua opinione e dire il mio responso definitivo. Antonio è molto contento e sente che è la sua strada…con noi per un importante cammino. In tale contesto condividerà con me anche alcuni elementi della sua vita che serberò con me con molto piacere. Il mio responso è anch’esso positivo. Può partire il primo anno di lavoro, l’anno in cui come è mia e nostra abitudine serve per tirare le fila di un cammino più  a lungo termine. Io parto per gli Usa e Antonio parte con il dream team per il corso di Tony Robbins, momento che servirà ancora più in profondità per Marco nel gettare le basi del modo in cui il nostro gruppo si muove e livello professionale, un continua e costante eccellenza in tutto ciò che facciamo.

37283_399960216861_670896861_4991228_5530894_n

Elementi che in prima battuta possono essere impegnativi. E’ ciò che io penso di un team di alto livello, capace di dare molto perchè siamo una famiglia allargata e proprio per tale motivo molto esigente sotto tanti aspetti.

La sorpresa arriva in questa strada. Antonio decide di far parte del gruppo del dream team che viene negli Usa. Una scelta importante e impegnativa.

38089_1524810207739_1459140311_2946228_5985617_n

Antonio ha un lungo percorso sia personale che professionale, ha seguito e partecipato a diversi corsi di formazione di livello e ha dimostrato nel periodo iniziale di avere i numeri per poter eccellere. Arriva quindi nel gruppo preparato e proprio per questo Marco ha deciso di affidargli lo sviluppo di un progetto di spessore per il 2010-2011

Un uomo con sogni di successo è tale quando passa dal pensiero all’ azione concretizzando ciò che per molti altri rimane solo un pensiero dimostrando di comprendere ed accettare che c’è un prezzo da pagare ed essere pronto a pagarlo. Antonio questo prezzo lo ha pagato nel momento in cui è arrivato a Torino. Il tempo trascorso da quella cena di Venezia si è concluso.

Pronti a raccontare tra dodici mesi un capitolo di grandi risultati.
Antonio Pedalino, web business consultant Bogiatto Group

27786_398963373699_782863699_4041777_5063366_n

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

7 Comments

  • CHRISTIAN GHEDINA ha detto:

    E’una persona determinata e solare, basta una sua “dirimpettata”e il mio umore torna alto.
    Sei forte Ciccio!

  • Piergiorgio Merlatti ha detto:

    Sono stato un po’ in dubbio, circa 1 secondo, prima di decidermi a scrivere qualcosa su Antonio…persona che ho imparato ad apprezzare e stimare, ma non diteglielo, altrimenti poi si monta la testa.
    Per me, con lui vige la regola “del bastone e della carota” :-P, lo faccio per il suo bene, per non abituarlo al tutto facile… 🙂 ahahahahah
    Persona di grandi potenzialità, che vuole “attraversare il fiume”, il posto migliore in cui farlo è proprio il Web Garage.

    Un abbraccio, Siculo beddu!!! 😛

  • Antonio Pedalino ha detto:

    E’ con gioia che ringrazio di cuore Daniele, Marco e tutto il Dream Team di cui sono onorato di farne parte, per l’accoglienza, la forza e la determinazione di una straordinaria professionalita’ che condividiamo, siamo un team che eleva gli standard e sfida le avversita’ con una fantastica grinta.

    Sono certo che insieme facciamo un gran bel cammino sia personale che professionale, gli elementi e i valori sono tutti presenti per poter giungere a grandi risultati d’eccellenza.

    Confermo sinceramente, per me e’ la mia grande famiglia allargata!

    Grazie :)))

    Antonio

  • veronica pedalino ha detto:

    Ho pensato un po’ prima di scrivere, perche’ mi sono chiesta ma io che c’entro qui?poi ho detto… ma come? io sono la sorella;-) e quindi…..Beh leggere tutte queste belle cose mi emoziona moltissimo,e’con gli occhi pieni di lacrimoni,di gioia naturalmente, che cerco di mascherare qui a lavoro,che scrivo a tutti voi quanto mi faccia piacere e sia felice che Antonio abbia accanto delle belle persone come voi.Inizialmente avevo tanti dubbi che naturalmente non nego oggi siano scomparsi del tutto ma sicuramente quello che credevo fosse qualcosa di non tangibile inizia a prendere corpo….La lontananza e la decisione di Antonio di venire a Torino inizialmente non l’avvertivo pienamente ma adesso dopo quasi 4 mesi mi manca quella quotidianita’ nell’incontrarci nello stare insieme alla nostra famiglia ma allo stesso tempo vedendo con quanto entusiasmo e parsimonia Antonio si sia incamminato in quest’avventura mi da’ la forza di accettare la consapevolezza che non e’ qui con noi ma insieme a tante persone a me sconosciute di cui, giornalmente tra una sbirciatina e l’altra cerco di carpirne qualcosa.
    Antoniuccio continua cosi’,sono fiera di te….CONGRATULAZIONI…..TI VOGLIO UN MONDO DI BENEEEEEE.
    VERONICA

  • Eugenia Critelli ha detto:

    Serietà, professionaità, entusiasmo…penso siano le doti meglio esplicate di un vero professionista che Antonio sta dimostrando di essere cn caparbietà e volontà.
    La pazienza e il desiderio di voler fare sempre di più e meglio senza paura del sacrificio e dell’imprevisto che una nuova realtà porta con sè…in quanto è proprio davanti alla prova che si dimostra quello che si è…e Antony con fiducia e stima verso chi ha creduto in Lui sta vivendo la Sua avventura…
    Buon lavoro a tutti…ed un in bocca al lupo per il conseguimento di obiettivi sempre più alti.

  • Maria Vicenti ha detto:

    Quando passo davanti al Webgarage, mi accorgo subito delle New Entry.
    Ci eravamo conosciuti a Vicenza, in occasione del corso di Gitomer,si è presentato e poi ha aggiunto: Tu sei Maria, ti conosco, perchè seguo il tuo blog. Fa piacere essere riconosciuti. In seguito l’ho rivisto. Anche lui varcava quella soglia!! il Webgarage!! Un giorno, si avvicina, con gli occhi che brillavano e il suo sorriso contagioso, mi dice: Sai Maria, se tutto va bene, mi trasferisco a Torino!! Ero felice per lui!! Stava imboccando una strada, tutta da percorrere.
    Vai Antonio!!! corri!! e.. Raggiungi i tuoi obiettivi!!!!

  • Oscar Platone ha detto:

    mitico Anthony, sono felice di averti come collega e coinquilino! una ventata di sicilianità nel BootCamp non guasta mai! 🙂
    step up!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published.