5 – Personal Brand – la fedeltà del cliente

Perchè facciamo un acquisto piuttosto che un altro? Per quale motivo siamo pronti a pagare un servizio o un prodotto di più di un altro che apparentemente sembra similare? L’esperienza positiva precedente o il prestigio che si ottiene acquistando quel particolare brand possono essere delle risposte esaustive a questa domanda. L’autorevolezza, la congruenza, la consistenza del marchio (in questo caso del tuo personal brand) muovono il consumatore, il cliente verso di te. Tutti questi elementi combinati originano l’attaccamento al brand, la famosa fedeltà da tante aziende ricercata. Questo aspetto origina anche il passaparola o raccomandazione che tanto più oggi con il potere del web diventa devastante e veloce nel diffondersi sia in positivo che in negativo. E’ un elemento complesso da quantificare, anzi, direi quasi numericamente non percepibile. Volendone cercare degli elementi “matematici” oggi puoi analizzare con attenzione quante persone ti seguono su twitter, friendfeed, quanti fan hai sulla fan page. Non è direttamente collegato ma può darti una prima misura di quanto è il valore di fedeltà al tuo personal brand.

Vuoi quindi dare un valore al tuo personal brand? Prendi allora come sempre carta e penna a annota i valori numerici dei tuoi social, uno per uno senza lasciarne indietro nessuno. Come misurare la fedeltà delle persone, degli amici che ti seguono. Osserva i commenti sulle postate che lasci ogni giorno. Sono sempre le stesse persone che commentano oppure hai un ricambio continuo?Sono piccole ed iniziali valutazioni che possono però darti degli elementi concreti sui quali lavorare per una pianificazione strategica del tuo brand a cui è strettamente collegate la rete degli amici che “ascoltano” ciò che hai da dire. Senza un pubblico ed un pubblico fedele non andiamo da nessuna parte. Al forum della comunicazione da poco tenutosi a Milano alcuni “esperti” (e per quello che hanno detto mi fa sorridere come termine) hanno detto che il web è fatto da coloro che scrivono e postano in un’ accezione 1.0. Il web è fatto dalle milioni di persone che magari commentano poco, scrivono poco ma leggono e prestano il loro tempo ad altri. E’ come nello sport. Un campione senza fan non vale più nulla come brand. E’ bene ricordarselo ogni giorno.

dan bogiatto

About dan bogiatto

Ideatore del metodo Business Family Engine, presidente e co-fondatore del Bogiatto Group, Dan Bogiatto, insieme a sua moglie Jenny, i suoi figli e tutta la famiglia intenzionale, ha votato la sua vita ad aiutare tutte le persone che lo desiderano a sviluppare e implementare l'impresa a controllo famigliare ottenendo un BUSINESS di successo INSIEME a una FAMIGLIA di successo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.